Autorità Portuale di Salerno
Benvenuti sul Sito Web Ufficiale
MeteoGalleria fotografica
*
Home > Prima pagina
XV Edizione del “Sea Sun Salerno – Festa del Mare 2017” Salva in file pdf Stampa Invia con e-mail
28/06/2017

Il consueto appuntamento del “Sea Sun Salerno - Festa del Mare 2017”, organizzato dall’Autorità Portuale di Salerno, si svolgerà il 1° luglio all’Arena del Mare, allestita al Sottopiazza della Concordia.
L’evento, giunto alla XV edizione, rappresenta anche l’occasione per presentare, a cittadini e visitatori, gli innumerevoli successi raggiunti dal Porto di Salerno.

Il 1° luglio si aprirà alle ore 20.30 con l’incontro su “Le Zone Economiche Speciali nella prospettiva di integrazione dei Porti di Napoli e Salerno”. Rappresentanti delle istituzioni si confronteranno sul ruolo sempre più strategico che il Porto di Salerno ha nel bacino del Mediterraneo, sui risultati eccezionali raggiunti, sugli interventi infrastrutturali realizzati e in fase di ultimazione, sulle prospettive di sviluppo. Al termine del dibattito sarà inaugurata l’Arena del Mare con il Concerto di Teresa De Sio “Teresa canta Pino” ad ingresso gratuito, dando così il via ai numerosi spettacoli in programma all’Arena, che arricchiranno l’estate salernitana.

Continua la crescita del Porto di Salerno, infatti, nel 2016 abbiamo registrato un’ottima performance dei volumi di merce movimentata che, per la prima volta, hanno superato i 13 milioni di tonnellate, con un incremento del + 1,6% rispetto al 2015.

Anche il 2017 si prospetta un anno da record, infatti, già nei primi cinque mesi, si è registrato un incremento delle tonnellate di merci movimentate pari al +17%, un aumento del numero di navi approdate pari al +19% e un incremento della stazza lorda del +32%, rispetto allo spetto periodo del 2016. Inoltre, da gennaio a maggio 2017 si è avuto un incremento del +9% per i container in Teus, grazie all'attivazione di nuove linee regolari portacontainer ed un incremento del numero di veicoli commerciali (rotabili) del +32% grazie all'attivazione, da ottobre 2016, della nuova linea regolare Ro/Ro Salerno - Genova, con frequenza trisettimanale.

Anche il traffico passeggeri ha fatto registrare, nei primi cinque mesi del 2017, eccellenti trend positivi con un incremento del +41% del numero di passeggeri (Crociere, traghetti Ro/Pax e collegamenti intercostieri).

Il Porto di Salerno, pertanto, continua a svilupparsi raggiungendo ulteriori successi. Aree operative organizzate e funzionali, elevata capacità di movimentazione merci e passeggeri, elevato grado di sicurezza, alta professionalità degli operatori, dotazioni infrastrutturali moderne e attrezzature tecnologicamente avanzate, permettono di accogliere e gestire navi e merci di ogni tipologia, garantendo servizi veloci ed efficienti, tutto l’anno, nell’arco dell’intera giornata.

Con il completamento dei lavori di ammodernamento infrastrutturale (dragaggio dei fondali e allargamento dell’imboccatura) e delle gallerie stradali di collegamento agli svincoli autostradali (Salerno Porta Ovest), il Porto di Salerno sarà sempre più competitivo nel mercato globale e sarà in grado di rispondere, anche, alle nuove esigenze del trasporto marittimo internazionale, puntando sempre più su efficienza, sicurezza e tutela dell’ambiente.

Le eccellenze e le specificità del Porto di Salerno saranno ancor più rafforzate e valorizzate con l’unione nell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale. L’Autorità portuale di Salerno continuerà a lavorare nei prossimi mesi per realizzare, al meglio, entro l’anno, l’integrazione tra i porti campani, in una logica di sviluppo.

Un’ulteriore occasione per offrire nuove opportunità di sviluppo dell’economia del territorio regionale è rappresentata dalle Zone Economiche Speciali (ZES), istituite e regolamentate dal Governo, per le aree portuali e retro portuali delle regioni del Sud Italia.
Le ZES (zone franche di seconda generazione) prevedono, infatti, agevolazioni fiscali, incentivi finanziari e sburocratizzazione delle procedure, con l’obiettivo di attrarre nuove aziende e nuovi investimenti diretti anche dall’estero.
Con la nascita della ZES nel Porto di Salerno e nelle aree retro portuali, si potrà aggiungere un altro importante tassello allo sviluppo dello Scalo salernitano, con la realizzazione di un’area dotata di una adeguata infrastrutturazione e di una efficiente rete logistica intermodale.

Per informazioni sull'evento clicca qui