Autorità Portuale di Salerno

Ufficio Territoriale Portuale di Salerno

MeteoGalleria fotografica
*
 
Lo Chalet sulla Spiaggia. Salerno, la sua marina e il porto in 50 opere Salva in file pdf Stampa Invia con e-mail
03/11/2010

Lo Chalet sulla SpiaggiaDa giovedì 4 novembre, nel Salone del Circolo Canottieri Irno, si apre la mostra "Lo Chalet sulla Spiaggia. Salerno, la sua marina e il porto nel racconto delle immagini", realizzata dal circolo salernitano, in collaborazione dell'Autorità Portuale di Salerno e curata dal critico e storico d'arte Massimo Bignardi.
La mostra, che resterà aperta fino al 24 novembre, ricostruisce attraverso cinquanta opere, tra dipinti, stampe, disegni, fotografie e tavole grafiche, tre secoli di storia della spiaggia salernitana, intesa quale luogo dell'identità collettiva, delle memorie e, al tempo stesso, dei progetti che hanno segnato nei secoli lo sviluppo della città.
Il suggestivo percorso espositivo prende avvio dalla celebre incisione di Giovan Battista Pacichelli del 1703, ai dipinti del ‘900, e ci conduce sino ai nostri giorni, ai nuovi interventi infrastrutturali del Porto, ai rendering delle opere di architettura contemporanea della Stazione Marittima di Zaha Hadid e del Crescent di Ricardo Bofill.

"Non poteva mancare nelle iniziative per il Centenario dalla fondazione - evidenzia Alfonso Sansone, Presidente del Circolo Canottieri Irno - una mostra dedicata alla nostra storia e a quel luogo ove uno chalet in legno ospitò nel 1910 la sede del Club Nautico Salerno, al tempo chiamato Chalet Canottieri."   
"La mostra - sottolinea Andrea Annunziata, Presidente dell'Autorità Portuale di Salerno - pone nel giusto risalto la storia di Salerno, la sua spiaggia e il suo mare, risorsa strategica per lo sviluppo del nostro territorio. I primati raggiunti quest'anno dal Porto di Salerno a livello internazionale in tema di efficienza e security, non rappresentano un punto di arrivo, ma devono essere di sprono per fare sempre meglio. L'Ente che presiedo - continua Annunziata - è, infatti, impegnato a valorizzare al meglio le grandi potenzialità del territorio affiancando al porto commerciale, punto di riferimento per l'economia dell'intera provincia, un efficiente scalo turistico."

Le opere della mostra sono state raccolte e illustrate in un catalogo, e "il ricavato delle vendite sarà devoluto al progetto finalizzato alla promozione della pratica sportiva anche per i diversamente abili" - aggiunge Rosario Buonomo, vicepresidente del Circolo Canottieri Irno.
"La spiaggia per i salernitani - scrive Massimo Bignardi nel saggio storico-critico che accompagna il catalogo - è una grande piazza libera ove tessere il segreto rapporto con il mare. La sua immagine - continua Bignardi - vive nella odierna realtà di spazio che è già il nostro futuro, nelle linee di progetti che disegnano un'ulteriore prospettiva allo sguardo di generazioni che verranno."