Autorità Portuale di Salerno

Ufficio territoriale portuale di Salerno

MeteoGalleria fotografica
*
Home > Comunicazione > Comunicati > Autostrade del Mare - Consuntivo di un quadriennio
Autostrade del Mare - Consuntivo di un quadriennio Salva in file pdf Stampa Invia con e-mail
06/03/2008

Nell'ultimo quadriennio il porto di Salerno ha fatto registrare un incremento significativo dei traffici sia per le merci che per i passeggeri. Il numero delle navi approdate è passato da 2.174 (2004) a 2.856 (2007) +31% con una stazza lorda che ha raggiunto, nel 2007, 57.817.873 tonnellate a fronte di 47.927.671 tonnellate del 2004 (+20%). Le merci movimentate hanno raggiunto 10.893.386 tonnellate, con un +21% rispetto al 2004 (8.992.452). Il principale contributo a questa crescita è stato fornito dal settore dei traffici Ro-ro e Ro/pax, che, nel 2007, ha superato i 6 milioni di tonnellate (6.196.591) con un incremento del 51% rispetto al 2004 (4.116.810), incidendo per il 57% sul totale dei traffici rispetto al 46% del 2004. Tale traffico è costituito da autoveicoli nuovi destinati al mercato, da veicoli commerciali per il trasporto delle merci e da auto al seguito dei passeggeri. Il numero di autoveicoli nuovi è passato da 352.215 del 2004 a 433.983 del 2007 (+23%), il numero dei veicoli commerciali è passato da 113.789 del 2004 a 174.920 del 2007 con un + 54% mentre il numero di auto al seguito dei passeggeri è passato da 44.085 del 2004 a 65.309 del 2007 con un incremento del 41%.

Questi risultati del comparto Ro-ro e Ro/pax sono derivati dalla forte ripresa delle esportazioni e delle importazioni di autovetture nuove, dal maggior numero di collegamenti delle "Autostrade del Mare" che toccano Salerno nonché dagli investimenti effettuati dall'Autorità Portuale a sostegno del comparto (pontone-banchina galleggiante per l'ormeggio delle navi, briccole per l'attracco delle navi al Molo di Ponente, waiting area a servizio dei passeggeri delle Autostrade del Mare al Varco Trapezio, punto di accoglienza degli utenti delle Autostrade del Mare alla testata del Molo di Ponente, riorganizzazione della viabilità interna ed esterna al porto e dei varchi di ingresso). La movimentazione dei container, che nel triennio 2005-2007 aveva fatto registrare una flessione del 14,6%, nel 2007, grazie ad una netta inversione di tendenza, si è incrementata rispetto al 2006 del 7,1 % con 385.306 TEU. Per quanto riguarda le merci varie (unitizzate e alla rinfusa), nell'ultimo quadriennio, i volumi movimentati segnano un aumento del 28%, raggiungendo nel 2007 1.184.901 tonnellate, a conferma dello stato di buona salute del settore, destinato a perdurare nei prossimi mesi.

Tale incremento è stato possibile grazie ad un forte aumento delle merci varie unitizzate (principalmente prodotti metallurgici) passate da 807.278 a 1.094.909 tonnellate, più che compensando la flessione delle merci varie alla rinfusa, che invece ha subito una contrazione da 115.388 a 89.992 tonnellate da imputare alla minor movimentazione dei rottami di ferro. Il numero dei passeggeri è passato da n. 421.065 (2004) a n. 517.753 (2007) con un +23% grazie ad un sensibile aumento del numero dei passeggeri (con auto al seguito) delle Autostrade del Mare (traffico extra-regionale), che da 188.056 del 2004 è passato a 305.702 del 2007 rappresentando così, nell'anno appena trascorso, il 59% del totale dei passeggeri. È invece diminuito il numero di passeggeri che hanno usato i traghetti o gli aliscafi che collegano Salerno con altre località della Campania (traffico regionale) che nel 2007 è stato di 212.051 a fronte dei 233.009 del 2004. A partire dal 2008 ai passeggeri delle Autostrade del Mare e del traffico regionale si aggiungeranno anche i crocieristi in quanto Salerno sarà home-port di "MSC Crociere", che effettuerà ben 36 scali (circa 38.000 passeggeri), con una prospettiva di ulteriore crescita.