Autorità Portuale di Salerno

Ufficio territoriale portuale di Salerno

MeteoGalleria fotografica
*
Home > Comunicazione > Comunicati > Il Porto di Salerno: nuove sfide e grandi opportunitą alla SITL di Parigi 2012
Il Porto di Salerno: nuove sfide e grandi opportunitą alla SITL di Parigi 2012 Salva in file pdf Stampa Invia con e-mail
29/03/2012


Anche quest’anno l’Autorità Portuale di Salerno è presente alla SITL Europe, Settimana Internazionale dei Trasporti e della Logistica, in corso di svolgimento a Parigi dal 27 al 30 marzo.

Il Porto di Salerno, invitato per il suo ruolo strategico nel contesto internazionale del trasporto merci e passeggeri, è presente alla Kermesse parigina all’interno dello spazio espositivo “Italy all in one” dedicato alla portualità italiana. Motivo, questo, di grande soddisfazione per una realtà economica in continua crescita e di particolare vanto per la città, la provincia e l’intera regione.

L’importante evento fieristico costituisce una straordinaria occasione per il Porto di Salerno per stabilire, in un contesto internazionale moderno e dinamico, nuovi rapporti istituzionali e per presentare i progetti in fase di attuazione e i programmi futuri di sviluppo, gettando così le basi per nuove proficue collaborazioni nel panorama mondiale dei trasporti e della logistica.

La SITL offre all’intera comunità internazionale del settore del trasporto e della logistica, accesso ad una gamma completa di prodotti e servizi innovativi della movimentazione multimodale delle merci e al mercato logistico di domani. Con 900 espositori, 45.000 mq di spazio espositivo, ben 60 convegni sui temi più vari e innovativi riguardanti l’organizzazione dei nuovi servizi logistici, l’evoluzione del mercato, i sistemi di RFID (Radio Frequency Identification Data) per la tracciabilità delle merci e la security in ambito portuale, nonché degli aspetti ambientali di grande attualità.

In occasione della SITL si è tenuta anche la prima assemblea generale del 2012 del Gruppo europeo “Med Ports Community”, del quale lo scalo salernitano è porto di Presidenza da lungo tempo, nel corso della quale è stato affrontato, tra l’altro, l’importante tema dei progetti europei. Il Gruppo parteciperà al prossimo bando, previsto per fine aprile, del Programma comunitario “MED”, con una proposta progettuale finalizzata allo sviluppo della cooperazione internazionale per promuovere un miglior utilizzo delle piattaforme informatiche nell’ambito della gestione portuale e, in particolare, della logistica.