Autorità Portuale di Salerno

Ufficio territoriale portuale di Salerno

MeteoGalleria fotografica
*
Home > Comunicazione > Comunicati > Visita Americani CSI
Visita Americani CSI Salva in file pdf Stampa Invia con e-mail
11/11/2005

Ieri, giovedì 10 novembre, si è svolto nel porto commerciale di Salerno presso gli uffici dell'Agenzia delle Dogane, un importante incontro con una delegazione di 15 funzionari delle dogane statunitensi.

Hanno preso parte all'iniziativa l'Agenzia delle Dogane di Salerno, l'Autorità Portuale di Salerno, rappresentanti della Capitaneria di Porto - Guardia Costiera, della Guardia di Finanza e della Polizia di Frontiera di Salerno.

Dopo il benvenuto da parte dell'Ing. Francesco Saverio Vernillo, il presidente dell'Autorità Portuale di Salerno Bonavitacola è intervenuto sottolineando che "la security è soprattutto il frutto di una collaborazione tra Stati e la sintonia esistente tra Usa e Italia ha radici profonde e siamo lieti di consolidarla anche nel porto di Salerno. Aspettiamo pertanto indicazioni preziose per il nostro lavoro".

La giornata, proposta ed organizzata dall'Agenzia delle Dogane di Salerno, si è articolata in due fasi. La prima fase ha riguardato una dettagliata presentazione da parte dei funzionari USA del progetto Container Security Iniziative (C.S.I.), per la prevenzione e l'attuazione di misure antiterroristiche, con l'obiettivo di rendere le rotte più sicure, di implementare un sistema solido per il traffico merci e di facilitare il commercio marittimo a livello internazionale.

Il programma C.S.I. prevede partenariati con le Dogane a livello internazionale, con l'Unione Europea e con il Dipartimento dell'Energia USA, nonché l'implementazione di tecnologie avanzate, che consentano di esaminare i container a rischio e di effettuare la rilevazione di sostanze radioattive.

Nella seconda fase sono state illustrate le infrastrutture del porto di Salerno in termini di sicurezza antiterrorismo, con particolare riferimento al Port Facility Security Assessments, al Port Facility Security Plan e all'attuale sistema di gestione informatizzato della movimentazione dei container. E' stata, inoltre, evidenziata la piena condivisione della pianificazione della security da parte di tutte le Autorità e Forze di Polizia presenti in porto, oltre che da tutti gli operatori portuali.

L'incontro si è concluso con una visita guidata del porto.
La presenza della delegazione testimonia la grande attenzione delle autorità statunitensi per i traffici del porto di Salerno. I funzionari USA hanno manifestato interesse per la creazione di rapporti di collaborazione con le Autorità e gli operatori dello scalo salernitano.