Autorità Portuale di Salerno

Ufficio Territoriale Portuale di Salerno

MeteoGalleria fotografica
*
Home > Comunicazione > Eventi > Il Ruolo dei Porti per lo Sviluppo del Paese e dell'Europa 2008
Il Ruolo dei Porti per lo Sviluppo del Paese e dell'Europa 2008 Salva in file pdf Stampa Invia con e-mail
18/07/2008

L'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Salerno, anche per l'efficace lavoro svolto dalla sua Commissione Marittima, è da anni impegnato nello  sviluppo di un intenso programma di attività nel settore della portualità e, più in generale, nei molteplici  campi del mondo marittimo.
L'impegno profuso dall'Ordine, prendendo le mosse dalla peculiarità del territorio della provincia di Salerno, con le due pregevoli costiere, l'amalfitana e la cilentana, e le intense attività portuali dello scalo commerciale del capoluogo e dei porti minori a vocazione turistica e peschereccia, deriva dalla consapevolezza che le problematiche portuali, costiere e marittime, in generale, richiedano un approccio integrato e non solo locale. 
Il Convegno e la costituzione del Comitato Tecnico Marittimo degli Ordini degli Ingegneri d'Italia traducono lo sforzo, del quale l'Ordine degli Ingegneri di Salerno si fa promotore, di favorire attraverso i lavori un tavolo tecnico permanente, la ricerca di nuove soluzioni ed il confronto di esperienze tecniche e progettuali già acquisite in un'ottica di diffusione delle conoscenze, essenziale per la semplificazione delle procedure.
La grande estensione costiera della penisola italiana, la strategicità economica dei porti nazionali e la collocazione geografica del nostro Paese nel bacino del  Mediterraneo richiedono agli Ingegneri impegnati nei settori marittimi un approccio armonizzato, snello e continuamente aggiornato per individuare ed ottimizzare le opportunità di sviluppo economico e culturale per il nostro Paese e per l'Europa. D'altra parte, alle tematiche marittime e a quelle portuali, in particolare, sottendono molte e complesse implicazioni tecniche, strutturali, idrauliche, infrastrutturali, navali, impiantistiche, ambientali, ecc. In tal senso, il Convegno si inquadra nell'impegno che l'Ordine degli Ingegneri di Salerno ha da tempo assunto di favorire la diffusione delle conoscenze in un settore fortemente multidisciplinare come quello marittimo.
L'evento intende, segnatamente, proporre, grazie all'intervento di autorevoli relatori, un'analisi essenziale degli aspetti progettuali e di coordinamento del complesso mondo della portualità ed intende, altresì, proporre con la costituzione del Comitato Tecnico Marittimo degli Ordini degli Ingegneri d'Italia un'efficace opportunità, nell'ottica del miglioramento continuo delle prestazioni tecniche, di acquisizione e confronto di esperienze già realizzate e di studio per l'armonizzazione delle procedure tecniche e gestionali in modo da snellirne l'applicabilità e renderne più rapido e sicuro l'utilizzo.

PROGRAMMA
1° Parte - venerdì 18 luglio 2008 - ore 9:00
PROGRAMMAZIONE, COORDINAMENTO E SVILUPPO
Saluti delle Autorità

Apertura dei lavori
Ing. Armando Zambrano
Presidente Ordine degli Ingegneri della Provincia di Salerno
Ing. Paolo Stefanelli
Presidente Consiglio Nazionale Ingegneri
Coordina Dr. Gianfranco Coppola
Giornalista RAI

Interventi
Sen. Francesco Nerli
Presidente Assoporti e Presidente Autorità Portuale di Napoli
Cav. Lav. Agostino Gallozzi
Presidente Confidustria Salerno
Prof. Ing. Ennio Cascetta
Coordinatore Assessori Regionali ai Trasporti per la Conferenza delle Regioni
Dr. Paolo D'Amico
Vice Presidente Confitarma
Dr.  Silvestro Greco
Dirigente di Ricerca ICRAM (Istituto Centrale per la Ricerca Applicata al Mare) - Ministero dell'Ambiente
Dr. Cosimo Caliendo
Direttore Generale dei Porti - Ministero dei Trasporti
Ing. Ugo Salerno
Amministratore Delegato del RINA (Registro Italiano Navale)

Conclusioni
On. Prof. Paolo Costa
Presidente Commissione Trasporti Parlamento Ue
(Partecipazione da confermare) 

2° Parte ore 15:00
ASPETTI TECNICI E PROGETTUALI

Coordina Ing. Attilio Tolomeo Presidente Commissione Marittima Ordine degli Ingegneri Salerno
Relazioni 

Trasporto marittimo in Europa: stato attuale e tendenze
Prof. Ing. Giulio Erberto Cantarella
Università degli Studi di Salerno 

Lo sviluppo nella portualità italiana
Ing. Stefano Costa
Partner T Bridge S.p.A. 

Piani Regolatori Portuali: aspetti normativi e metodologici
Ing. Andrea Ferrante 

Piani Regolatori Portuali: il punto di vista del progettista
Ing. Paolo Viola
Viola Ingegneri & Architetti Associati 

Criteri per il dimensionamento delle infrastrutture dei porti commerciali - Il PIANC Italia e le sue attività
Ing. Francesco Messineo
Segretario Generale dell'Autorità Portuale di Salerno 

Metodi integrati per l'ottimizzazione di layout portuali
Ing. Angelo Lo Nigro
Divisione Oil & Gas di RINA INDUSTRY 

Filiere infrastrutturali e problematiche di dragaggio
Ing. Franco Pomo
Segretario Generale dell'Autorità Portuale della Spezia 

L'impatto socio-economico della portualità turistica sulle coste italiane
Ing. Marcello Conti
Studio Conti e Associati 

Triporto - aspetti tecnici e socio-economici
Prof. Arch. Antonio Rossetti
Università degli Studi di Napoli “Federico II” 

Chiusura dei lavori
On. Roberto Calderoli
Ministro per la Semplificazione normativa 

3° Parte - sabato 19 luglio 2008 - ore 9:30
COSTITUZIONE DEL COMITATO TECNICO MARITTIMO DEGLI ORDINI DEGLI INGEGNERI D'ITALIA