Ceto peschereccio

Caratteristiche principali della flotta di pesca salernitana 

La flotta di pesca della provincia di Salerno è caratterizzata da una struttura fortemente artigianale. La gran parte delle imbarcazioni, infatti, è di piccole dimensioni ed è attrezzata per la piccola pesca, con una produzione di qualità elevata. Il pescato è destinato per la quasi totalità ad essere consumato fresco ed è destinato al locale mercato ittico.

La flotta si distribuisce nei 15 porti ove risiedono gli uffici di registrazione del Compartimento Marittimo di Salerno.

Flotta peschereccia

Il compartimento marittimo di Salerno è il più importante della regione sia in termini di numerosità sia di capacità. La flotta compartimentale comprende 571 battelli equivalenti ad una stazza di 7.449 tsl, essa rappresenta quasi la metà delle imbarcazioni ed oltre 60% del tonnellaggio presenti nel contesto regionale. Il cospicuo numero di battelli strascicanti iscritti nel compartimento e la presenza delle flotta tonniera influenzano i valori dimensionali medi dei battelli salernitani, che risultano superiori rispetto alle altre imbarcazioni della regione. Il tonnellaggio medio dei battelli del compartimento è pari a 13 tsl e la potenza motore media (con esclusione della flotta tonniera) ammonta a 43,6 kW.

IREPA - Istituto Ricerca Economica Per La Pesca e l'Acquacoltura